Benvenuto su INPSieme.it

Programma Itaca 2018/2019

Programma Itaca INPS 2018/2019

Anno scolastico all'estero

Trascorrere un trimestre, un semestre o un anno scolastico all’estero è un’esperienza unica che ti permetterà di confrontarti con una cultura diversa e sperimentare un differente stile di vita grazie all’inserimento in una famiglia locale.
Potrai apprendere una lingua semplicemente attraverso il suo uso costante in contesti di vita reale e seguire un  programma di studi che utilizza un diverso metodo di insegnamento rispetto alle scuole italiane.
Inoltre si tratta di un’esperienza personale significativa, che ti regalerà momenti unici. Metterai alla prova te stesso, imparerai ad essere indipendente, avrai la possibilità di creare rapporti solidi e duraturi con la famiglia che ti ospiterà e che diventerà la tua famiglia a tutti gli effetti e soprattutto stringerai amicizie con persone provenienti da tutto il mondo!
Tu e la tua famiglia riceverete il nostro supporto in qualsiasi momento: dalla fase iniziale informativa e di selezione, all’orientamento, all’inserimento presso la scuola e alla sistemazione in famiglia fino alla conclusione del periodo di studio all’estero.
A seconda della destinazione e del programma sarà possibile indicare delle preferenze nelle materie che desideri studiare, in numero da 3 a 8. Le materie dovranno essere studiate già in Italia, non è possibile richiedere lo studio di una materia completamente nuova.
Il programma è comunque aperto alle richieste dello studente, e sarà possibile studiare programmi su misura modellati sulla base del profilo scolastico di ognuno, delle materie più attinenti al piano di studi seguito in Italia o delle materie di particolare interesse per lo studente.
Non si imparerà solo una nuova lingua; si imparerà a saper vivere e ad amare un posto diverso da casa propria!

EUROPA

MONDO

  • Iscritto al 2° o 3° anno di scuola secondaria di secondo grado;
  • Promosso senza debiti formativi nell’anno scolastico 2016/2017;
  • Non in ritardo nella carriera scolastica per più di 1 anno
  • Accrescere notevolmente la padronanza della lingua
  • Conoscere contesti scolastici e metodologie didattiche differenti
  • Maggior consapevolezza della cultura scolastica internazionale e miglioramento dellecompetenze linguistiche einterpersonali
  • Confrontarsi con culture, abitudini e stili di vita diversi
  • Sviluppare la propria indipendenza e capacità di integrazione in un nuovo contesto familiare
  • Conoscere studenti provenienti da tutto il mondo

Dedichiamo grandissima attenzione al benessere e alla sicurezza per i nostri studenti Itaca in tutto il mondo. Dal giorno di arrivo sino alla partenza,  i ragazzi saranno assistiti e coccolati al meglio dalla famiglia ospitante, dal Tutor a loro dedicato e naturalmente dai nostri uffici.

Per Maggiori info…

 

  • Livello minimo di conoscenza della lingua intermedio alto
  • Ottima condotta scolastica e supporto degli insegnanti in Italia
  • Forte motivazione personale senza pressioni esterne
  • Maturità, indipendenza, flessibilità e capacità di adattamento a un contesto scolastico, familiare e culturale molto diverso dal proprio (scuole e famiglie in qualunque area del mondo, rurale, suburbana o cittadina)
  • Gruppo di professionisti impegnati nella formazione da oltre 20 anni
  • Partner internazionali altamente selezionati e con comprovata esperienza nel settore
  • Collaborazioni consolidate negli anni a garanzia di grande affidabilità
  • Serietà, professionalità e dedizione
  • Cura personale e attenzione a ciascuno studente, alle sue esigenze e ai suoi obiettivi
  • Assistenza Avec dedicata in tutte le fasi del programma
  • Voli a/r da Roma e Milano, tasse incluse
  • Trasferimenti dall’aeroporto alla sistemazione e viceversa
  • Sistemazione presso famiglie selezionate con trattamento di pensione completa
  • Visti di ingresso ove richiesti
  • Trasporti pubblici per il tragitto scuola/famiglia ove necessari
  • Assicurazione Full Cover (bagaglio/RC/Infortuni/Spese Mediche)
  • Assistenza costante allo studente e alla famiglia

SCADENZE

  • Entro il 5 Dicembre 2017 presentazione della domanda all’INPS con le modalità indicate nel bando
  • Entro il 10 Gennaio 2018 l’INPS pubblicherà le graduatorie degli aventi diritto alla borsa di studio
  • Invio documentazione a conferma (dichiarazione di presa d’atto della scuola, copia contratto, atto di delegazione di pagamento, fattura del 50% del costo del soggiorno) dal 16 al 28 Febbraio 2018 secondo le modalità descritte nel bando

Per i ripescati:

  • Scorrimento graduatorie entro il 19 Marzo 2018
  • Invio documentazione a conferma (dichiarazione di presa d’atto della scuola, copia contratto, atto di delegazione di pagamento) entro il 13 Aprile 2018

PROCEDURA DI PRENOTAZIONE

Per accertare l’attitudine e l’idoneità dello studente alla partecipazione al programma è previsto un iter selettivo articolato come segue:

1

Prenotazione del colloquio di selezione e versamento di Euro 90,00 quali spese di colloquio da aggiungere alla quota individuale di partecipazione. Non rimborsabile in caso di mancato superamento dell’iter selettivo.

2

Incontro di selezione per verificare il livello di conoscenza della lingua, la motivazione dello studente, la sua maturità e l’idoneità a prendere parte a un programma lungo e impegnativo e un colloquio conoscitivo con i genitori. Durante l’incontro l’agente somministrerà allo studente un test di verifica e/o gli richiederà di produrre un testo scritto sulla base di linee guida fornite da ciascuna scuola

3

Produzione della documentazione di candidatura che include: Informazioni di carattere personale, informazioni di carattere scolastico, informazioni di carattere medico e informazioni di presentazione e di contatto

Tutto il materiale verrà poi trasmesso all’organizzazione partner straniera che si occuperà di studiare il profilo dello studente e confermare o meno la sua partecipazione al programma. Una volta inviata formale accettazione nel programma..

basterà solo aspettare di conoscere i dettagli sulla località, scuola e famiglia assegnate e fare la valigia!

RICONOSCIMENTO

I nostri programmi si svolgono nel pieno rispetto delle normative italiane sul riconoscimento e il reinserimento dello studente a scuola. In Italia la legge prevede il riconoscimento del periodo di studi svolto all’estero in base al Decreto Legislativo n. 297/94 art.192 (Testo Unico sulla scuola) e alle successive circolari ministeriali: n. 181 del 17/3/97, n. 128 del 14/5/99 e n. 236 del 8/10/99 e Nota Prot. 843 del 10/04/2013. Il MIUR riconosce il significativo valore educativo delle esperienze compiute all’estero e invita le istituzioni scolastiche a facilitare tali esperienze, chiarendo che non andranno considerate come periodi di assenza dalla scuola italiana. Secondo la normativa, al termine del periodo di studi all’estero, lo studente torna in Italia con il report di

fine programma e lo presenta al Consiglio di classe. E’ possibile che, al rientro dal soggiorno scolastico, lo studente debba sostenere delle prove integrative per recuperare parte dei programmi non svolti all’estero prima di essere reinserito nella propria classe o in quella successiva. In ogni caso verrà assegnato un credito formativo per il periodo trascorso all’estero.

Prima di avviare la procedura di selezione è consigliabile confrontarsi con il responsabile della mobilità scolastica presso il proprio istituto, e durante il programma all’estero è necessario essere in contatto con compagni/insegnanti della scuola italiana per studiare in parallelo i due programmi. Il Ministero della pubblica istruzione concede alle scuole ampia autonomia sulle modalità di reinserimento scolastico, quindi, prima di iniziare il periodo di studi all’estero, è consigliabile informarsi presso il proprio istituto su quali siano i criteri adottati in merito e sulla valenza in termini di crediti che avrà il periodo scolastico trascorso all’estero. Avec non è responsabile della riammissione alla classe successiva presso la scuola italiana (di competenza del consiglio di classe). IMPORTANTE: I recenti chiarimenti interpretativi del MIUR con prot.3355 del 28/03/2017 prevedono il riconoscimento di periodi di studio all’estero ai fini dell’Alternanza Scuola Lavoro. Al punto 7 si precisa che le esperienze di mobilità studentesca all’estero sono considerate parte integrante dei percorsi di istruzione e formazione degli studenti. Il Consiglio di Classe ha la responsabilità ultima di riconoscere e valutare le competenze (trasversali, individuali e relazionali) acquisite all’estero ai fini del riconoscimento dell’equivalenza con le esperienze di Alternanza Scuola Lavoro.

Per ulteriori informazioni, maggiori dettagli sul programma o destinazioni differenti non esitare a contattarci, siamo a tua completa disposizione!